Dott. Alfonso Ajello
Notaio

Via della Posta 10
20123 Milano
Tel. 02.723071 r.a. – Fax 02.72307253
Cod fisc. JLL LNS 43P29 C557E

 


Curriculum Vitae


Frequenta a Napoli l’intero iter scolastico, conseguendo la maturità classica.

Si iscrive poi alla Facoltà di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Federico II, dove il 9 marzo 1966 (poco più che ventiduenne) consegue la laurea in Giurisprudenza.

Dopo la laurea trascorre un breve periodo a Bologna, dove inizia la pratica notarile presso il notaio Barisone, pratica che prosegue e porta a termine a Milano – dove si trasferisce nel 1967 – presso lo studio del notaio Nicolò Livreri in Via Cordusio 2.

Supera il concorso notarile il 13 marzo 1974 e da tale data – e fino al mese di luglio d1977 – svolge il proprio ministero nel distretto di Casale Monferrato, presso la sede di Mombello Monferrato.

Nell’agosto 1977 viene trasferito nel distretto di Milano presso la sede di Cinisello Balsamo e successivamente, a febbraio 1978 ottiene la sede di Milano.

Nel gennaio del 1978 rileva lo studio del notaio Nicolò Livreri, associandosi al notaio Pietro Sormani, dando così avvio allo Studio Notarile Dr. Alfonso Ajello e Dr. Pietro Sormani, con sede in Milano alla Via Cordusio 2; realtà che nel corso degli anni si è affermata tra le più prestigiose ed accreditate, annoverando tra i propri clienti primarie realtà del mondo bancario ed imprenditoriale.

Nel 1997 su designazione del Prof. Cesarini, Presidente del Consiglio di Borsa, e su indicazione della Banca d’Italia, viene incaricato per la predisposizione e la stipula di tutti gli atti relativi alla complessa operazione della “privatizzazione della Borsa Italiana”, partecipando anche agli incontri preparatori e di studio fino al completo perfezionamento (atto costitutivo, aumento di capitale, assemblea).

Nel quadro della evoluzione tecnologica che interessa l’intera società produttiva, e con particolare attenzione alla certezza del diritto, promuove nel 2009 il Convegno “Il diritto nell’età della tecnica” tenutosi a Milano il 7 marzo 2009 presso la Sala Convegni della Fondazione Cariplo, con l’intervento di illustri relatori fra i quali i l Prof. Umberto Galimberti, il Prof. Stefano Rodotà, il Prof. Roberto Mazzotta ed il Dr. Pier Luigi Celli

Nel dicembre 2010, per la “rettitudine e capacità dimostrata nel tempo” è stato invitato dal Consiglio Notarile di Milano a fornire la propria disponibilità per essere inserito nella Commissione Esaminatrice del successivo concorso notarile, le cui prove scritte si sono tenute alla fine del mese di febbraio 2011. Invito che non ha potuto accogliere per motivi di incompatibilità (al concorso partecipava il figlio del notaio Sormani, suo associato).

Il 14 giugno 2011, con lettera del Direttore Generale della Banca d’Italia, Dr. Fabrizio Saccomanni, viene nominato “Reggente con funzioni di censore” presso la Sede dell’Istituto di Milano fino al 30 giugno 2017 a seguito di delibera del Consiglio Superiore della Banca.

A maggio 2013 trasferisce la sede principale dello Studio Notarile Associato presso i nuovi uffici in Piazza Affari, al civico 10 di Via della Posta.

Appassionato di musica lirica e sinfonica, è socio fondatore della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, del quale è Vice Presidente.

L’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi, con il suo coro, si è affermata in questi anni nel panorama internazionale come una delle principali realtà musicali.